Pareggio di rigore, Udinese-La Saponeria Unigross finisce 1-1

10° Giornata di Ritorno

UDINE. A decidere il match tra Udinese e La Saponeria Unigross sono stati due calci di rigore, entrambi conquistati e realizzati nel primo tempo. Grazie al risultato conseguito sul Campo Comunale di Via Friuli, le pescaresi portano a casa un punto d’oro, il primo della stagione conquistato in trasferta. Un punto fondamentale che avvicina le abruzzesi alla salvezza e, quindi, alla permanenza in Serie B Nazionale, dichiarata da sempre obiettivo stagionale. Adesso, a tre giornate dal termine del campionato, i punti di vantaggio sul Gordige salgono a quota 2.

Domenica 30 aprile alle ore 15:00 le rossoverdi ospiteranno, tra le mura amiche del Campo Zanni, il Marcon, reduce da due sconfitte consecutive.

Imm

Primi minuti di gioco in possesso delle ospiti che, al 4′, ci provano con un tiro di Paolini direttamente su calcio piazzato, ma Cabass si fa trovare subito pronta. Poi, accade tutto in 7 minuti. Paolini viene atterrata in area da Piovan, Mansueto concede il penalty e ammonisce la n. 2 bianconera. Si incarica del tiro Cialfi che dal dischetto, al sedicesimo del primo tempo, regala il vantaggio alla squadra pescarese. Non tarda ad arrivare la replica delle padroni di casa. Amicucci, in piena area, intercetta il pallone con la mano e Mansueto assegna un altro calcio di rigore, questa volta a favore delle bianconere. E’ Tortolo a ristabilire la parità spiazzando Zullo dagli undici metri.

Ghiotta occasione per le pescaresi di riportarsi in vantaggio con Primi che, da ottima posizione, centra in pieno il palo. Il primo tempo si chiude con l’Udinese in avanti ma la conclusione di Zandomenichi viene deviata in angolo da Zullo.

Nella seconda frazione di gara, è di nuovo Primi a rendersi particolarmente pericolosa ma il suo pallonetto da solo l’illusione del gol. Risponde l’Udinese con Blasoni che colpisce a botta sicura, ma Zullo chiude la saracinesca e le nega la gioia della rete. Dopo vari capovolgimenti di fronte, sono le pescaresi ad avere l’occasione più nitida per riportarsi in vantaggio. Cialfi dalla distanza lascia esplodere un destro che piega le mani a Cabass, la sfera sembra oltrepassare la linea di porta ma è la stessa Cabass a tirare fuori la palla con un riflesso fulmineo. Dopo il tempo regolamentare sono 3 i minuti concessi da Mansueto per il recupero, ma il risultato resta fisso sull’1-1.

 

Il tabellino dell’incontro:

UDINESE – LA SAPONERIA UNIGROSS 1-1 (1-1)

 

UDINESE: Cabass, Piovesan (61′ Castellani), Molinaro, Nobile, Tortolo (76′ Cencig), Morettin, Veritti, Serafini, Zandomenichi, Blasoni, Blarzino (69′ Zitter)

A disposizione: Bonassi, Martina, Carchio, Leonarduzzi

Allenatore: Campi Alessandro

 

LA SAPONERIA UNIGROSS: Zullo, Confessore, Amicucci (37′ Vizzarri), Longo, Giuliani, Fiorenza, Santirocco (82′ Mari), Di Battista (62′ Lazzari), Primi, Cialfi, Paolini

A disposizione: Cicala, Eugeni, De Leonardis, Maiorano

 

 

Reti: 16′ Cialfi (r), 23′ Tortolo (r)

Ammonizioni: Piovesan (U)

 

Arbitro: Giuseppe Mansueto di Verona (Daniele Scremin di Trieste e Simone Polo Grillo di Pordenone)

 

RISULTATI

10° GIORNATA DI RITORNO 23 APR 2017

AREZZO – VIRTUS PADOVA 0-2

PADOVA – NEW TEAM FERRARA 5-0

FED. SAMMARINESE – CASTELVECCHIO 1-1

GORDIGE – GRIFO PERUGIA 0-3

PERMAC VITTORIO VENETO – IMOLESE 6-1

SASSUOLO C.F. – MARCON 5-0

UDINESE C.F. – LA SAPONERIA UNIGROSS 1-1 

 

CLASSIFICA

60 PERMAC VITTORIO VENETO

60 SASSUOLO C.F.

50 CALCIO PADOVA FEMMINILE

49 CASTELVECCHIO

39 MARCON

33 GRIFO PERUGIA

31 FEDERAZIONE SAMMARINESE

27 NEW TEAM FERRARA

25 AREZZO

22 IMOLESE FEMMINILE  

21 UDINESE C.F.

16 VIRTUS PADOVA

12 LA SAPONERIA UNIGROSS

10 GORDIGE CALCIO RAGAZZE

 

PROSSIMO TURNO

11° GIORNATA DI RITORNO 30 APR 2017

CASTELVECCHIO – SASSUOLO

GORDIGE – VITTORIO VENETO

GRIFO PERUGIA – PADOVA

IMOLESE – FED. SAMMARINESE                                                      

LA SAPONERIA UNIGROSS – MARCON

NEW TEAM FERRARA – AREZZO                                          

VIRTUS PADOVA – UDINESE      

Ylenia Gargano