La Saponeria Pescara-Bologna 1-2

Pescara 26 novembre 2017 –

Dopo due risultati utili consecutivi il Pescara perde in casa contro il Bologna. La partita comincia subito in salita per le ragazze pescaresi, al 3’ minuto il Bologna passa in vantaggio, Minelli dopo un errore difensivo della retroguardia abruzzese, si invola sulla destra e lascia partire un beffardo tiro cross che sospinto dal vento, inganna Dilettuso che riesce solo a smanacciare la sfera che termina in rete.Il Pescara non demorde e sfiora il goal del pareggio in numerose occasioni.

Al 17’ con Stivaletta che servita da Primi in area scivola davanti a Bassi e nella successiva conclusione si vede ribattuto il tiro dalla stessa. Al 20’ con Primi che in velocità entra in area e con un secco rasoterra fa la barba al palo di destra del portiere. Al 22’ con Cialfi che entrata in area palla al piede proprio davanti a Bassi, nel momento di calciare viene toccata da dietro da un’avversaria che la stende, ma per l’arbitro De Santis di Campobasso è tutto regolare. Il Bologna, grintoso e ben disposto in campo non sta a guardare e con De Vecchis, Sbrescia e Rigaglia impegna Dilettuso, brava a rispondere con ottimi interventi.

Al 24’ arriva il pareggio, Copia serve largo sulla fascia sinistra Cialfi che di prima imbuca Stivaletta che con un guizzo salta un’avversaria, entra in area e batte Bassi alla sua destra con un secco diagonale rasoterra.

Il Pescara cerca il vantaggio e lo sfiora, prima con Stivaletta che si presenta tutta sola davanti al portiere ma il suo rasoterra a tu per tu con Bassi lambisce il palo destro della porta bolognese e poi con Primi che liberatasi in area, si vede ribattuto il tiro da Bassi con il pallone che danza sulla linea di porta e che non trova la zampata vincente di Mari, presa in controtempo. Il Pescara avrebbe meritato il vantaggio.

Nel secondo tempo le due squadre continuano a fronteggiarsi apertamente, ma le occasioni da goal per l’una e l’altra squadra si fanno sempre più rare. Al 56’ il Bologna con De Vecchis su calcio di punizione dal limite sfiora il palo alla sinistra di Dilettuso che comunque sembrava essere sulla traiettoria.

Al 63’ Il Bologna passa con Ragaglia che raccoglie un cross direttamente da calcio d’angolo e in piena area di rigore del Pescara colpisce di destro il pallone al volo e da due passi a botta sicura lo mette in rete battendo l’incolpevole Dilettuso. E’ il goal che condanna alla sconfitta il Pescara che nell’occasione sicuramente avrebbe potuto fare meglio.

Il Bologna si chiude a riccio e con aggressività sportiva contiene la reazione delle ragazze abruzzesi che continuano a credere nel pareggio riversandosi nella metà campo avversaria, ma l’arrembaggio porta pochi frutti. Al 74’ il Pescara sfiora il pareggio con Santirocco che dal vertice destro dell’area di rigore scocca un bolide che sfiora il palo alla sinistra di Bassi. Il Pescara reclama anche ulteriori due calci di rigore, il primo al 77’ per un plateale fallo di mano in area di una bolognese sul tiro da calcio di punizione diretto di Paolini, non visto dall’arbitro e il secondo al 92’ per un fallaccio, appena dentro l’area di rigore su Stivaletta lanciata a rete, ma che il Sig. De Santis ha interpretato al limite dell’area concedendo solo un calcio di punizione.

Al campo “Zanni” di Pescara ha soffiato un forte vento di tramontana, che si è portato via quel pizzico di buona sorte che le ragazze pescaresi per il loro impegno avrebbero meritato.

(dgm)

TABELLINO

FORMAZIONI:

LA SAPONERIA PESCARA: Dilettuso, Confessore, Vizzarri, Longo, Giuliani, Fiorenza (dal 46’ Santirocco), Stivaletta, Copia, Primi (dal 72’ Lazzari), Cialfi (dal 40’ Paolini), Mari (82’ Eugeni),

A DISPOSIZIONE: Cilli, Amicucci, Astolfi,

ALLENATORE. Mario Di Giovanni

BOLOGNA: Bassi, Simone, Casile, Cocchi (dal 58’ Arcamone), Sbrescia, Rigaglia, Pacella (dal 74’ Fraschini), Abduziane (dal 52’ Zanetti), De Vecchis (dal 66’ Porfirei), Minelli (dal 90’ Rapisarda), Marcanti,

A DISPOSIZIONE: Lauria, La Rocca,

ALLENATORE: Daniela Tavalazzi

ARBITRO: De Santis di Campobasso

RETI: 3’ Minelli (B), 24’ Stivaletta (P), 63’ Ragaglia (B).

AMMONIZIONI: –

ESPULSIONI: