La Saponeria PESCARA- Castelnuovo 5-0

Pescara, 14 gennaio 2018

La Saponeria Pescara dopo i “tre botti” con il Pordenone, “va a Nozzi(e)”, ne esplode altri “cinque” nel derby abruzzese con il Castelnuovo e continua a festeggiare, doppiamente il 2018, con la seconda vittoria consecutiva e con il compleanno di Melissa Nozzi, una delle giocatrici più di spicco delle adriatiche.

Parte subito bene il Pescara e già al 3’ minuto passa in vantaggio: Stivaletta, dopo una bella azione “combinata” con le sue compagne, serve, “una palla perfetta” in piena area di rigore del Castelnuovo a Cialfi, che si coordina bene ed esplode un gran tiro di destro che “fa secca” alla sua sinistra, la portiera Di Muzio, nuovo acquisto della squadra teramana. Palla al centro e uno a zero per la Saponeria.

Le ragazze pescaresi continuano a macinare gioco, ma gli sforzi profusi non producono risultati… fino al 37’, quando Copia riceve, al limite dell’area di rigore del Castelnuovo, un perfetto assist di Santirocco e con una potente conclusione scaturita dal suo piede preferito: il sinistro, “fulmina” Di Muzio, con un tiro imparabile e raddoppia per il Pescara.

Il primo tempo si conclude 2 a 0 con il Castelnuovo che cerca di imbastire azioni offensive e il Pescara che le controlla, riparte e sfiora in ripetute occasioni, con Cialfi, Mari, Stivaletta e Santirocco il goal del tre a zero.

Il secondo tempo si apre subito con una nitida occasione da rete del Pescara: al 46’ Stivaletta, servita in piena area di rigore del Castelnuovo con un assist al bacio di Santirocco, calcia a rete a botta sicura, ma il suo tiro, con Di Muzio battuta, fa la barba al palo destro della porta teramana.

Ma la terza rete è nell’aria. Al 58’ Alessia Copia, dopo una insistita azione offensiva, riconquista, “caparbiamente” palla all’interno dell’area di rigore del Castelnuovo e con freddezza con un “tapin vincente” “ghiaccia” per il tre a zero Di Muzio.

Continua a giocare il Pescara ed al 66’ arriva il quattro a zero: su calcio di rigore, procurato e realizzato da Paolini.

Il quinto goal è ad opera di Stivaletta che “lanciata” da un assist di Nozzi, si invola, entra in area di rigore e scarica un potente tiro sul quale nulla puo fare Di Muzio che è costretta a raccogliere, per la quinta volta, il pallone dalla rete.

Vince il Pescara e meritatamente.

Perde l’ennesima partita il Castelnuovo, ma non perde “l’onore delle armi”.

Vanno sicuramente lodati l’impegno, l’abnegazione, la passione e lo spirito di sacrificio delle ragazze teramane e dell’allenatore Francesco Mucci: “tenace, spontaneo, capace, sanguigno e conoscitore del calcio femminile”.

Ma il calcio è competizione: ed ha sempre ragione chi vince ed ha sempre torto chi perde!!!

Ed il Pescara vuole avere ragione e vuole continuare a vincere già da domenica prossima contro l’Unterland Damen nella trasferta a “Cortina Sulla Strada Del Vino” in provincia di Bolzano…che più che una trasferta “cortina” è una trasferta “lunghina” (oltre 600 Km!!!), ma ci saremo… per vendere cara la nostra pelle abruzzese.

(mdg)

TABELLINO DELLA GARA:

FORMAZIONI:

LA SAPONERIA PESCARA: Dilettuso (dal 82’ Cilli), Cicala (dal 74’ Amicucci), Confessore, Mari, Giuliani (dal 82’ Maiorano), Nozzi, Santirocco, Stivaletta, Cialfi (dal 70’ Eugeni), Paolini (dal 79’ De Leonardis),

A DISPOSIZIONE: Astolfi, Vizzarri,

ALLENATORE: Mario Di Giovanni

WOMEN SOCCER CASTELNUOVO: Di Muzio, Di Sante (Dal 62’ Marroni, dal 86’ Assogna)), Racciatti, Cieri, Di Domenico (dal 80’ Foglia), Marini (dal 68’ Bruno), D’Ignazio, Tondodonati, Speca, Monterubbiani (dal 73’ Fiore), Cravero,

A DISPOSIZIONE: –

ALLENATORE: Francesco Mucci

ARBITRO: Alessio Ferranti della sezione di Perugia

COADIUTORI GUARDALINEE: Claudio Habazaj della sezione di L’Aquila e Francesco Masciarelli della sezione di Lanciano

RETI: 3’ Cialfi, 37’ e 58’ Copia, 66’ Paolini (rigore), 93’ Stivaletta

AMMONIZIONI:

ESPULSIONI: