La Saponeria Pescara-San Marino Accademy 1-1

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO FEMMINILE SERIE B – GIRONE C – 18^ GIORNATA.

LA SAPONERIA PESCARA – SAN MARINO ACCADEMY 1-1

Pescara, 28 gennaio 2018 – Buon pareggio e quarto risultato utile consecutivo nel 2018 per La Saponeria Pescara, contro l’ottima formazione della Repubblica di San Marino, squadra rapida, molto tecnica ed organizzata che veleggia nelle zone alte della classifica, oserei dire: la migliore squadra vista a Poggio Degli Ulivi.

La partita delle due compagini inizia in sordina, forse anche per il tepore quasi primaverile che ha riscaldato la giornata. Il San Marino più manovriero e il Pescara che chiude gli spazi “a riccio” e riparte con veloci aperture sulle fasce laterali, affidando il compito di “far male” alle avversarie alle incursioni di Paolini (che oggi compie gli anni: AUGURI), Santirocco, Cialfi e Stivaletta, ma bisogna attendere il 18’ minuto per avere la prima conclusione a rete: è del San Marino, che dopo una bella azione manovrata, libera in area Prenga che conclude l’azione con un bel diagonale, al quale con un ottimo intervento, Dilettuso “dice no” e para. Al 22’ è la stessa Prenga, molto brava, una specie di “ velocissimo furetto”, ad impegnare nuovamente Dilettuso, che si oppone e dice “ancora no” e nuovamente para.

Il Pescara esce “dal torpore primaverile” al 30’, quando Mari, da buona posizione, dal limite dell’area, si coordina bene, ma il suo tiro, finisce alto sulla traversa della porta difesa da Giorgi.

La partita “scorre” senza “altre” grosse emozioni. Fino al 43’, Stivaletta, servita in piena area di rigore del San Marino, stoppa la palla, si gira ed “esplode” un potente destro in “mezza girata” che lambisce la traversa della porta di Giorgi. Per l’esecuzione tecnica, il tiro avrebbe meritato maggior fortuna. Si chiude il primo tempo con il risultato “in bianco”.

Nel secondo tempo “stessa spiaggia e stesso mare”… il San Marino “imposta”, il Pescara “interrompe” e riparte. Al 56’, da calcio di punizione, Paolini mette in area un “tagliato” ed invitante pallone, sul quale si avventano Copia (subentrata dal 52’ a Cialfi) e Giuliani (eccellente la sua prestazione), ma per un “soffio”, a due passi dalla porta, non avviene l’impatto decisivo e l’occasione “sfuma”. Al 62’ le ragazze di San Marino passano in vantaggio: la “baricentro bassa” Cimatti, velocissima, dopo un paio di “rimpalli” favorevoli, si “invola, salta e sorprende” tutta la difesa del Pescara, entra in area e da sinistra con un secco diagonale batte l’incolpevole Dilettuso. Bel Goal. Ma le ragazze pescaresi, non ci stanno, assolutamente!!! E con forza e determinazione reagiscono e due minuti dopo ottengono il pareggio: dopo una bella azione corale, Stivaletta viene lanciata nell’area di rigore avversaria e viene “atterrata”, calcio di rigore “sacrosanto” che la stessa Stivaletta trasforma con freddezza. Uno ad uno. Ci crede, nella vittoria il Pescara e al 68’ sempre Stivaletta, dopo una velocissima azione in contropiede, si presenta al limite dell’area di rigore delle sanmarinesi, calcia forte, ma il suo tiro, con difficoltà, viene respinto da Giorgi e nella prosecuzione dell’azione, non trova la “zampata” vincente di una “biancazzurra”.

La Partita continua con capovolgimenti di fronte, ma senza occasioni degne di nota e si “incanala” verso il pareggio.

Al 92’, colpo di scena! Stivaletta, una delle migliori in campo, “toccata” dura da una avversaria, reagisce e la “scalcia” platealmente. Inevitabile l’espulsione da parte dell’arbitro sig. Esposito.

Si conclude la partita, intensa ed anche molto bella, che ha sancito la parità tra le due squadre, un risultato giusto per quanto visto in campo e che sicuramente darà gli stimoli più appropriati alle ragazze abruzzesi per continuare a migliorarsi in tutti gli aspetti necessari per poter competere a certi livelli. Le premesse… ci sono.

Alla prossima.

(mdc)

TABELLINO:

LA SAPONERIA PESCARA: Dilettuso, Confessore, Amicucci, Mari, Giuliani, Cicala, Santirocco (dall’85’ De Leonardis), Eugeni (dal 75’ Lazzari), Stivaletta, Cialfi (dal 52’ Copia), Paolini

A DISPOSIZIONE: Cilli, Maiorano, Astolfi, Vizzarri.

ALLENATORE: Mario Di Giovanni (squalificato per una giornata in tribuna), in panchina Massimiliano De Felice

SAN MARINO ACCADEMY: Giorgi, Paganelli, Prenga (dal 84’ Rossi), Micciarelli, Montalti, Costantini, Canini, Mainardi, Venturini, Vagnini, Cimatti,

A DISPOSIZIONE: Cascapera, Nicolini, Innocenti, Casali, Bianchi.

ALLENATORE: Fabio Baschetti

ARBITRO: Sig. Francesco Esposito di Torre Annunziata (NA)

RETI: 62’ Cimatti (San Marino), al 64’ Stivaletta su calcio di rigore (Pescara)

AMMONIZIONI: Cialfi (P), Venturini, Canini e Vagnini (S. M.)

ESPULSIONI: al 92’ Stivaletta (P) per fallo di reazione