La Saponeria Pescara- Permac Vittorio Veneto 0-5

Pescara, 18 marzo 2018 –Non ce la fanno le ragazze abruzzesi a tenere testa alla corazzata Permac Vittorio Veneto che a “tutta dritta” passa e vince 5 a 0 e si rilancia per le posizioni di vertice.

Fa la sua parte il Pescara, che è ancora costretto a pagare numerose ed importanti assenze e che comunque, mette in campo impegno, grinta e determinazione che purtroppo, non sono stati sufficienti per fare risultato.

Parte subito in salita il match per il Pescara. Al 6’ minuto del primo tempo, il Permac, sulla prima conclusione, si porta in vantaggio: su una rimessa laterale, indecisione difensiva del Pescara che consente a Zanon, dal vertice destro dell’area di rigore di concludere a rete con un tiro a “parabola” che batte alla sua sinistra Dilettuso.

Al 18’ raddoppio delle venete: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Zanella, all’interno dell’area di rigore, anticipa la difesa pescarese e con una zampata raddoppia.

Al 33’ Zanon vince un contrasto con Giuliani e si presenta tutta sola davanti a Dilettuso e non ha difficoltà a realizzare il tre a zero.

Al 35’ De Martin in una azione di contropiede viene pescata in piena area di rigore da una compagna e a tu per tu con Dilettuso, infila il pallone in rete e cala il poker.

Altra azione in contropiede del Permac e Zanella realizza il 5 a 0.

Termina il primo tempo con una “punizione” pesante per il Pescara.

Il secondo tempo non regala grosse emozioni. Il Pescara cerca di ridurre il passivo, ma le conclusioni di Copia, Stivaletta e Santirocco non portano frutti e il Permac si aggiudica i tre punti.

(mdg)

TABELLINO:

LA SAPONERIA PESCARA: Dilettuso, Vizzarri, Amicucci (dal 86’ Maiorano), Mari (dal 65’ De Leonardis), Giuliani, Lazzari (dal 46’ Paolini), Santirocco, Copia, Stivaletta, Cialfi, Eugeni (dal 46’ Astolfi),

A DISPOSIZIONE: Cilli

ALLENATORE: Mario Di Giovanni

PERMAC VITTORIO VENETO: Reginato, Virgili, Zanella, Piai (dal 60’ Ponte), Zanon (dal 60’ Coghetto), De Martin, Dal Pozzolo, Furlan, Da Ros, Tommasella, Stefanello

A DISPOSIZIONE: Caon, Foltran, Pistis, Modolo, Tonon

ALLENATORE: Fabio Toffolo

ARBITRO: Sig. Bocchini di Roma

RETI: 6’ e 33’ Zanon, 18’ e 37’ Zanella, 35’ De Martin

AMMONIZIONI: Copia, Giuliani e Stivaletta (pescara

ESPULSIONI: -.